Arsenal potenziato mentre Henrikh Mkhitaryan si assicura la vittoria contro il Southampton

Unai Emery deve sperare che questa vittoria di routine contro il Southampton possa annunciare un’iniezione di coerenza tanto necessaria nella ricerca dell’Arsenal tra i primi quattro. Dopo aver vinto a Huddersfield nella precedente partita di Premier League, il club londinese può ora cogliere l’opportunità di costruire la piattaforma per una spinta. ‘Tutto fa male’: le donne dell’Arsenal mirano a vendicare la sconfitta finale con la gloria in campionato Leggi di più

I prossimi per loro sono Bournemouth all’Emirates Stadium mercoledì sera e la loro forma casalinga è stata estremamente buona. Tendenzialmente è ciò che accade sulla strada che li ha delusi.Dopo Bournemouth, l’Arsenal affronta il Tottenham in trasferta e il Manchester United in casa – e non è difficile dipingere la prossima sequenza come cruciale.

Questa partita è stata risolta nei primi 17 minuti, con il Southampton ancora una volta colpevole di scioccante errori difensivi e, infine, incapace di rispondere ai gol di Alexandre Lacazette e Henrikh Mkhitaryan.Non hanno fatto né l’uno né l’altro e devono considerare la visita del Fulham di mercoledì come una vittoria da non perdere. Dopo di che giocano United e Tottenham. Rimangono terzi dal fondo. Facebook Twitter Pinterest I fan dell’Arsenal si schermano gli occhi mentre Alexandre Lacazette corre davanti. Fotografia: Joe Toth/BPI/Rex/Shutterstock

Il tono avrebbe potuto essere diverso se Nathan Redmond fosse stato in grado di capitalizzare dopo aver corso pulito attraverso il canale interno destro al quinto minuto. Ha tirato una sbirciatina e ha visto il suo rasoterra bloccato da Bernd Leno, ma un taglio per Stuart Armstrong al centro potrebbe essere stata un’opzione migliore.

L’Arsenal è andato dritto all’altra estremità per segnare ed è stato un gol segnato da esitazione e lentezza da un punto di vista di Southampton.Jack Stephens sembrava essersi impacchettato su Lucas Torreira all’interno dell’area dal cross di Alex Iwobi e, quando il Southampton si è fermato, l’arbitro Graham Scott ha permesso al gioco di continuare. Mkhitaryan ha preso la mira solo per tagliare il suo tiro, ma con Jan Bednarek lento a salire, Lacazette è stato in-gioco in mezzo e ha superato Angus Gunn.

Il secondo gol è seguito da una maggiore sciatteria del Southampton. Il backpass di Stephens era errante; ha messo una pressione eccessiva su Gunn e ha deviato la successiva autorizzazione a Iwobi, che è tornato indietro verso l’area e ha attraversato basso. La palla si è rotta per Mkhitaryan e ha indirizzato un tiro nell’angolo vicino.

“Se vuoi avere successo contro una squadra come l’Arsenal, non puoi regalare i gol così facilmente”, ha detto Hasenhüttl. “Questo tipo di errori fanno ancora parte del nostro gioco.È quasi arrivato quando Granit Xhaka ha sbagliato con un passaggio terribile e James Ward-Prowse ha fischiato di poco a lato. L’Arsenal è stato stranamente passivo nel secondo tempo, nonostante le esortazioni di Emery e la sua introduzione di Mesut Özil e Pierre-Emerick Aubameyang.

Quest’ultimo è andato vicino in due occasioni alla fine, ma la priorità era limitare Southampton e sono riusciti a farlo. Il colpo di testa di Austin è stato facile per Leno, Ward‑Prowse ha avuto un tiro bloccato da Sead Kolasinac e Leno ha respinto un lungo raggio di Targett.