Aitor Karanka di Middlesbrough avverte Ben Gibson di aver sognato la chiamata in Inghilterra

Aitor Karanka ha avvertito Ben Gibson di concentrarsi esclusivamente sulle sue esibizioni in Middlesbrough e di non lasciarsi distrarre dai crescenti discorsi di una chiamata in Inghilterra. Non sarebbe stata una sorpresa Sam Allardyce nominare il centrocampista Under 21 nella sua squadra successiva, in particolare perché Gibson è la merce difensiva più apprezzata: un mancino. Chelsea-v Arsenal, EFL Cup, brividi e sventure di Valencia – Football Weekly Ulteriori informazioni Ulteriori informazioni

“Ben deve concentrarsi sul suo lavoro, giocare qui”, ha detto il manager di Boro. “Sabato ha una partita importante contro il Tottenham e potrebbe essere il suo peggior errore iniziare a pensare alla squadra nazionale quando ha giocato solo cinque partite in Premier League.Ma lui è un ragazzo calmo quindi penso e so che rimarrà calmo e starà solo pensando alla partita di sabato.

“Se è sulla lista dell’Inghilterra la prossima settimana potremo festeggiare ma al momento la cosa principale a cui pensare è Tottenham. Deve aiutarci a vincere le partite qui e poi a pensare alla squadra nazionale. “

Gibson, 23 anni, è stata una pietra miliare della campagna di promozione del campionato Boro la scorsa stagione, e Allardyce è seriamente considerata Il mese prossimo lo chiamerà nella sua squadra per le qualificazioni alla Coppa del Mondo contro Malta e Slovenia.Anche se Gibson non dovesse fare il taglio, potrebbe essere incluso per la partita di novembre contro la Scozia e amichevole contro la Spagna.

Come ex centrocampista a metà campo, Karanka – una volta del Real Madrid e della Spagna – sa che Gibson possiede una carta asso. “Essere mancini è davvero importante per i difensori centrali – ero uno di loro”, ha detto. “Non ci sono molti difensori centrali davvero buoni a sinistra così, per questo motivo, è un vantaggio. Ma devi essere più che un semplice sinistro, quindi, di nuovo, dobbiamo mantenere Ben calmo e procedere passo dopo passo. “

Se ha chiaramente dubbi su Gibson potrebbe essere chiesto di correre prima che possa camminare correttamente, il manager del Boro non ha dubbi sul temperamento del giocatore.Il nipote di Steve Gibson, proprietario del club, ha da tempo superato errati suggerimenti sul fatto che i suoi rapidi progressi nell’accademia di Boro avrebbero potuto avere qualcosa a che fare con il nepotismo piuttosto che con l’abilità.

“Ben Gibson è il tipo di giocatore solo guardandolo, puoi sentire che è un bravo ragazzo “, ha detto Karanka. “È un buon personaggio e un giocatore che vuole migliorare ogni singolo giorno e per questo motivo è migliorato negli ultimi due anni e mezzo. È un giocatore importante per me, ma deve continuare a migliorare. Se un giorno andasse in nazionale sarebbe fantastico per lui e sarebbe fantastico per noi perché è cresciuto qui e fa parte di questo club. Sarebbe fantastico. “